Loading...
access_time 25 ottobre 2018

Quando l'oggetto racconta una storia. Il progetto della brochure istituzionale per Crown Fine Art.

filter_list

Efficace strumento di comunicazione offline per esprimere valori e servizi aziendali, la brochure istituzionale è un prestigioso biglietto da visita, particolarmente adatto per catturare l’attenzione del proprio target. Raccontarsi al meglio nei confronti dei potenziali clienti, per un brand, significa infatti partire già avvantaggiati. 

Il Gruppo Crown Worldwide.

Presente in più di 60 Paesi con 256 filiali e oltre 5.200 dipendenti in tutto il mondo, Crown Fine Art fa parte del Gruppo Crown Worldwide, una società privata con sede a Hong Kong che sin dal 1965, anno della sua fondazione, valorizza un personale multilingue e multiculturale che ricerca la massima eccellenza degli standard di servizio. Crown Fine Art è la divisione specializzata nei servizi di logistica integrata per l’arte dedicati a musei, istituzioni, gallerie, case d’asta e collezionisti privati. Una unit altamente specializzata che mette al centro del suo operato l’amore per la bellezza, espresso nella cura e nella cautela quasi maniacali che accompagnano il trasporto in sicurezza di ogni opera d’arte.

Il nostro lavoro per la divisione Crown Fine Art.

Quando a maggio del 2017 abbiamo realizzato uno shooting fotografico durante i lavori di restauro e progettazione del Museo Delta Antico, non avevamo messo in conto di realizzare per loro anche una brochure istituzionale. Il rapporto lavorativo tra Crown Fine Art e Craq Design Studio è infatti nato e cresciuto sul campo.

È stata proprio dall’intuizione del nostro Senior Graphic Designer Enrico, presente a Comacchio durante lo shooting, che è nata l’idea di proporre ad Elisa, la responsabile della divisione Crown Fine Art in Italia, la definizione e realizzazione di un materiale cartaceo istituzionale che richiamasse il metodo e gli strumenti di lavoro usati dal brand. Da lì l’idea di una brochure che avesse come prerogativa principale quella di generare un grande impatto emotivo nei confronti del loro target.

Non la solita brochure aziendale. 

Per realizzare una brochure di successo non basta creare qualcosa di originale o di diverso rispetto alla concorrenza. Spesso originalità è sinonimo di complessità, ma non è detto che una brochure ricca di elementi visivi e testuali sia più efficace di una brochure semplice, dallo stile lineare e meno ricercato. Ciò che conta è la qualità, cioè la capacità di comunicare un messaggio in modo chiaro e immediato seppur in una veste elegante e formale. La brochure aziendale è uno strumento di marketing vero e proprio, nelle cui pagine sono condensate la storia aziendale, la mission e la vision che ne ispirano la condotta, i prodotti e i servizi offerti. 

Obiettivi

Dal brand al target, consegnando a quest’ultimo qualcosa di tangibile e conservabile. Alla base della nostra proposta c’è sempre stata la volontà e l’intenzione di fornire a Crown Fine Art uno strumento capace di suscitare un coinvolgimento emotivo visivo, descrittivo e tattile nei confronti dei suoi potenziali clienti. Stiamo parlando di un target molto ristretto di persone che lavora nell’ambito museale e culturale: direttori di musei, responsabili di gallerie d’arte, manager di enti pubblici e organizzazioni private dei settori artistico e culturale.

Content strategy 

In un’ottica strategica di persuasione e convincimento del lettore, il testo scritto riveste un ruolo fondamentale. Una buona brochure deve essere informativa senza essere autoreferenziale o autocelebrativa, cioè senza perdere di vista il cliente e le sue esigenze. Non si può dire tutto: sintesi e completezza sono caratteristiche che saranno senza alcun dubbio apprezzate da chi si troverà a sfogliare la brochure e leggerne i contenuti.

Punti di forza, benefici e vantaggi

In che modo il nostro prodotto e/o servizio è in grado di soddisfare un bisogno? Rispondendo a questa domanda abbiamo impostato una copy strategy condivisa ed elaborata con il cliente, capace di mettere al centro i punti di forza, i benefici e i vantaggi derivanti dal contattare una struttura altamente specializzata in grado di fornire servizi di logistica a musei, istituzioni, gallerie, case d’asta e collezionisti privati. Perché una buona brochure non parla di quanto è grande un’azienda, ma suggerisce soluzioni a un problema.

Un oggetto ibrido. Tra materiale e immateriale.

Quando si stampano libri, opuscoli o cataloghi è normale chiedersi come scegliere la rilegatura giusta per poter avere un prodotto duraturo nel tempo e che abbia un bel design. Per ottenere questo risultato, non si deve puntare solo al fattore estetico, ma è necessario valutare anche altri aspetti, fra cui ad esempio il numero di pagine presenti nel prodotto da trattare. Inoltre, bisogna considerare anche lo spessore del libro, il suo valore economico e il budget a propria disposizione.

Unico e prezioso

Crown lavora ogni giorno con la sfida di mantenere inalterato il valore di opere e oggetti unici nel loro genere. Opere irripetibili e, in quanto tali, preziosissime. Il loro viaggio si completa in un momento importante ed emotivamente intenso: quello dell’unboxing, nel quale le opere vengono estratte dalle casse che le hanno così meticolosamente salvaguardate e tornano rivedere la luce, per essere poi messe a disposizione del pubblico.

Tattile e sensoriale

Per quanto immateriale sia il valore delle opere che Crown trasporta, il percepito è intensamente materiale:

1) valore economico,

2) peso, dimensioni, colori, forme delle opere d’arte

3) dimensione tattile dei contenitori

 

Per la Divisione Crown Fine Art abbiamo studiato, progettato e fatto realizzare una brochure con zigrinatura che consente all’utente di scoprire, aprendo le singole pagine con il dito, il contenuto fotografico del portfolio all’interno delle pagine. 

Per la rilegatura la scelta è invece caduta sul “punto cotone cordonata e cucita filo singer”, una tecnica che permette di dare un’estetica più accattivante e una robustezza maggiore al documento.

E poi la rifinitura conclusiva. La brochure è inserita all’interno di casse da imballaggio in legno in miniatura, fedeli riproduzioni in scala di quelle che Crown Fine Art utilizza per custodire le opere d’arte durante i loro spostamenti in giro per il mondo.  

 

Share
whatshot

Related News