Loading...
access_time 25 Luglio 2019

Se fossimo una T-shirt, come saremmo?

Quando la quotidianità è curare e progettare l’immagine di altri brand, è facile spostare l’attenzione per la nostra identità in secondo piano. Anche terzo. O quarto..

Per cambiare vogliamo fare qualcosa per noi stessi.
Il punto di partenza è riflettere su cosa sia Craq Design Studio, quale sia il nostro stile e perché siamo riconoscibili. Per capirlo, ci siamo divertiti ad applicarlo.

Ne sono usciti quaderni, matite, tazze, sottobicchieri, calamite, sticker, spille, borracce e magliette. Oggetti dove compaiono icone della cultura digitale, come i fantasmini di Pac-Man o gli space invaders, insieme a segni grafici di colore nero alternati al nostro verde.

Uno stile divertente con uno sguardo tecnologico. Minimal e monocolor, con morbidezza ed equilibrio.

E da un laboratorio interno per capire come siamo percepiti all’esterno e assimilare come percepiamo noi stessi, siamo riusciti a crearci dei regali.
Sì, ci ritroviamo in questi oggetti così carini!

Tanto che chi è venuto a trovarci in studio e ne ha visto qualcuno, ha chiesto dove poterli comprare.. Se insistete dovremo iniziare a pensarci davvero!

Condividi
whatshot
Hot News
kitchen

Cool Stories

Benchmarking e analisi: l’arte del posizionamento applicata al settore food.

L’espressione bench mark proviene dalla topografia. Il termine fu utilizzato originariamente dagli agrimensori per identificare il paletto piantato nel terreno per consentirne la misurazione. Oggi, il termine è stato allargato al linguaggio manageriale (finendo per sfociare nel digital marketing) e viene utilizzato per indicare quella metodologia basata sul confronto sistematico che permette alle aziende che lo applicano di compararsi con le migliori e soprattutto di apprendere da queste per...
arrow_forward Leggi di più